Blog VACANZE ITALIANE

Le principali Cure Termali

Grazie alle cure termali è possibile ricevere benefici per le patologie. Reumatologia (affezioni reumatiche croniche: artriti, artrosi, postumi di reumatismo articolare, forme periartritiche, forme gottose ed iperuricemiche etc..). Affezioni croniche di bronchi, naso, orecchio e gola (bronchiti croniche, otiti, riniti, laringiti etc..).

Medicina Generale, ad es. in tutti quei casi in cui, dopo un periodo lavorativo, l’organismo ha bisogno di un recupero psico-somatico di base. Medicina Riabilitativa (postumi di fratture, interventi ortopedici etc..). Trattamenti Eudermici, tendenti al ripristino ed al mantenimento di condizioni fisiologiche ottimali della cute del volto. Nelle cure termali vi è una metodica che va seguita. Innanzitutto, è buona norma effettuare un ciclo fangoterapico di 12- 15 giorni inframezzato da un giorno di riposo per ogni quattro di cura. Le principali applicazioni e cure termali a cui ci si può sottoporre:

FanghiFanghi

Le applicazioni di fango, a temperatura oscillante dai 47° ai 50° durano nella maggior parte dei casi di 15 minuti. I Fanghi termo-minerali sono prodotti dai depositi delle acque e dei torrenti alluvionali che percorrono burroni a fondo di marna argillosa e di trachiti decomposte dalle fumarole vulcaniche.

Bagni e Docce

Il Bagno dopo il fango è sempre stato prescritto per la durata di 15 minuti. Il bagno stanca più del fango e la temperatura dell’acqua è sui 36-37°.

Reazione

Dopo l’applicazione di fango e bagno, viene di solito praticata la reazione. Si ritiene che in genere sia sufficiente una durata di 30 minuti. Una permanenza più corta non consentirebbe la diaforesi, mentre una più lunga la renderebbe eccessiva e debilitante. La reazione corretta avviene con il paziente disteso a letto con addosso qualcosa di pesante per favorire la sudorazione e trattenere il calore.

Cure Inalatorie (Nebulizzazioni - Inalazioni - Aerosol)

La nebulizzazione viene effettuata con acqua termo-minerale per un periodo di 15-20 minuti. L’inalazione viene praticata vaporizzando 1 litro di acqua minerale per un tempo di 12-15 minuti. Lo stesso avviene per l’aerosol, che si prescrive per via orale, nasale a seconda dei casi. Le cure inalatorie giovano in alcune affezioni dell’apparato respiratorio come le riniti, sinusiti, faringiti e forme bronchiali e asmatiche.

Massaggi

Come abituale completamento alle cure dei fanghi e bagni vengo praticati massaggi, parziali o totali, a seconda dei casi. Tantissimi sono i tipi di massaggio che si possono fare nei centri termali, da quelli standard sino a quelli orientali.

cure termali 2

In base alle norme vigenti, il cittadino ha diritto ad un ciclo di cure termali all’anno, nella stazione termale prescelta. E’ sufficiente munirsi di prescrizione del proprio medico curante, completa di diagnosi e tipologia di cure da eseguire, documento d’identità, codice fiscale e libretto sanitario. Il ticket è di euro 60,00 per tutti coloro che hanno un’età compresa tra i 6 e i 65 anni e si paga al momento dell’arrivo. Oltre i 65 anni e al di sotto dei 6, fino ad un reddito globale di euro 36.152, si pagano solo euro 3,10. Per coloro i quali superano tale reddito, il costo delle cure varia da stabilimento a stabilimento, in ogni caso le inalazioni/aerosol hanno un costo orientativo di euro 12 mentre i fanghi/bagni di euro 20. Ogni prescrizione vale 12 trattamenti, un’applicazione al giorno, tranne la domenica. Le cure in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale e le diagnosi più comuni del D.M. 15/12/1994In base alle norme vigenti, il cittadino ha diritto ad un ciclo di cure termali all’anno, nella stazione termale prescelta. E’ sufficiente munirsi di prescrizione del proprio medico curante, completa di diagnosi e tipologia di cure da eseguire, documento d’identità, codice fiscale e libretto sanitario. Il ticket è di euro 60,00 per tutti coloro che hanno un’età compresa tra i 6 e i 65 anni e si paga al momento dell’arrivo. Oltre i 65 anni e al di sotto dei 6, fino ad un reddito globale di euro 36.152, si pagano solo euro 3,10. Per coloro i quali superano tale reddito, il costo delle cure varia da stabilimento a stabilimento, in ogni caso le inalazioni/aerosol hanno un costo orientativo di euro 12 mentre i fanghi/bagni di euro 20. Ogni prescrizione vale 12 trattamenti, un’applicazione al giorno, tranne la domenica. Le cure in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale e le diagnosi più comuni del D.M. 15/12/1994

 cure termali 3

 

CONSULENTI LCL

Login Consulenti LCL

Gruppo LCL

I nostri uffici sono aperti secondo i seguenti orari:

Lunedì-Venerdì: ............... 9.00-14.00

Lunedì-Venerdì: ............... 14.30-18.00

Sabato-Domenica: .............. Chiuso

© 1985 Gruppo LCL All rights reserved - C.so Ferrucci, 4 - 10138 Torino (TO) - P. IVA: 05502860017 Tel. 011 43 31 054 - Fax 011 43 31 677 - e-mail: info@gruppolcl.com

Design By EleBweb.it