Blog VACANZE ITALIANE

Previous Next

Dolomiti “Estate o Inverno?”

Le Dolomiti sono un insieme di gruppi montuosi delle Alpi Orientali italiane, comprese tra le province di Belluno (sul cui territorio sono situati la maggior parte dei gruppi dolomitici), Bolzano, Trento, Udine e Pordenone. Dal 2009 le Dolomiti sono Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Belluno è ritenuta la provincia delle Dolomiti per eccellenza, in quanto la maggior parte dei gruppi dolomitici è compresa all’interno dei suoi confini: le vette delle Tofane, delle Tre Cime di Lavaredo, del Monte Pelmo, del Monte Civetta, della Moiazza, del monte Antelao, del Cristallo, del gruppo delle Marmarole, del Sorapis, dei Cadini di Misurina, della Croda Rossa d’Ampezzo, del Sella della Marmolada e delle Pale di San Martino (queste ultime tre al confine con il Trentino).

Nella parte più settentrionale è presente la catena delle Prealpi bellunesi con il Col Visentin, il monte Cesen, il Monte Grappa, il Col Nudo. Nella parte meridionale della provincia si estende la Valbelluna, la valle più ampia e maggiormente abitata della provincia in cui sorge anche il capoluogo e sulla quale si stagliano le Prealpi bellunesi (Gruppo dolomitico della Schiara, Monti del Sole, Vette Feltrine, massiccio del Monte Grappa) qui si trova anche il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi. Il Carnevale Sappadino un evento atteso durante tutto l’anno è il Carnevale (vosenocht), periodo di balli e divertimento.

borgo al sole

I rotagonisti di queste giornate sono le maschere che per non farsi riconoscere usano delle maschere in legno intagliate da artigiani locali. I festeggiamenti del Carnevale sappadino si svolgono in tre domeniche: Domenica dei poveri, Domenica dei contadini, Domenica dei signori. Altre giornate caratteristiche del periodo sono il “giovedì grasso” e il “lunedì grasso”, questa dedicata interamente al Rollate, la tipica maschera sappadina, e il “martedì grasso” con la gara in maschera sugli sci per bambini e adulti. Tutti i momenti del Carnevale sappadino vedono come protagonista il Rollate.

Il Rollate indossa pantaloni a righe ricavati dalla Hile (la tela di lino e lana usata un tempo per coprire gli armenti in inverno) e porta scarponi ferrati. Unica civetteria è il ciuffo di lana rossa sul cappuccio e un fazzoletto al collo, rosso per i coniugati e bianco per i celibi. I figuranti, scelti di solito fra i giovani più alti del paese, avanzano brandendo una scopa che, a seconda dei casi, viene usata in modo scherzoso o minaccioso. Durante il carnevale vengono preparati anche diversi dolci tipici.

DOLOMITI2

CONSULENTI LCL

Login Consulenti LCL

Gruppo LCL

I nostri uffici sono aperti secondo i seguenti orari:

Lunedì-Venerdì: ............... 9.00-14.00

Lunedì-Venerdì: ............... 14.30-18.00

Sabato-Domenica: .............. Chiuso

© 1985 Gruppo LCL All rights reserved - C.so Ferrucci, 4 - 10138 Torino (TO) - P. IVA: 05502860017 Tel. 011 43 31 054 - Fax 011 43 31 677 - e-mail: info@gruppolcl.com

Design By EleBweb.it