Blog VACANZE ITALIANE

Salento “E tu di che spiaggia sei?”

Gallipoli, la città del Salento, è caratterizzata da un litorale basso e prevalentemente sabbioso che si chiude a Sud con Punta Pizzo ed a Nord con Lido S. Giovanni che racchiude una splendida baia con un arenile sicuramente tra i più belli del Salento, la Punta della Suina.

Le Spiagge di Gallipoli

salento 1

Particolare interesse naturalistico suscita questa zona all’interno del Parco di Punta Pizzo, caratterizzato da ampie distese di macchia mediterranea alternati con grandi pinete di pino d’aleppo.

Dalla parte opposta, verso Nord di Gallipoli dopo il centro abitato, a pochi minuti troviamo la bella spiaggia di Lido Conchiglie. Il piccolo lido sabbioso, il primo ad essere frequentato dai residenti Gallipolini nel secolo scorso, IL SENO DELLA PURITÀ, è molto particolare perché proprio di fronte all’isola di Sant’Andrea, l’isolotto che emerge a poca distanza da Gallipoli e su cui sorge il FARO DI SANT’ANDREA.

i tramonti 2

Torre Lapillo Spiaggia

Tra i tratti di mare più amati ed apprezzati della costa ionica, dominata dall’imponente torre quadrata cinquecentesca che sovrasta il lungomare troviamo la bella località di Torre Lapillo, caratterizzata da una lunga linea costiera dove si susseguono senza sosta ampie distese di spiaggia finissima e di basse scogliere che si immergono dolcemente nel mare limpido e pulitissimo.Tra i tratti di mare più amati ed apprezzati della costa ionica, dominata dall’imponente torre quadrata cinquecentesca che sovrasta il lungomare troviamo la bella località di Torre Lapillo, caratterizzata da una lunga linea costiera dove si susseguono senza sosta ampie distese di spiaggia finissima e di basse scogliere che si immergono dolcemente nel mare limpido e pulitissimo.
Questa località salentina da molti anni ormai è diventata una delle mete preferite da chi si reca in vacanza nel Salento. Torre Lapillo è un vero paradiso per gli amanti delle spiagge e del mare che si riversano numerosissimi sia negli stabilimenti balneari attrezzati sia nei lunghi tratti di spiaggia libera. Tra le località di maggior richiamo troviamo Riva degli Angeli, una spiaggia racchiusa tra late dune di sabbia bianchissima.

Nelle aree maggiormente ricche di rocce si tuffano in immersione gli appassionati di pesca subacquea e chi ama i bei fondali marini ricchi di pesci molluschi e crostacei dai variopinti colori. Quest’area, insieme con la zona di Porto Cesareo è infatti particolarmente ospitale per alcune specie marine che provengono dai mari tropicali, ed in alcuni punti sono presenti anche colonie di corallo. Non è un caso che proprio nella zona di Porto Cesareo sia stata realizzata l’Area Marina Protetta, nata per proteggere l’unicità e la preziosa bellezza di questo ampio tratto di mare. I fondali offrono anche, a chi li visita con maschera e pinne, la presenza di interessanti reperti archeologici, colonne, vasellame, marmi, testimonianza del forte traffico marittimo della zona fin da epoche remote.

Da visitare nella zona, rivolgendosi a sud le immense distese di sabbia di Porto Cesareo, con i suoi due chilometri di sabbia che si allungano lungo una lingua di terra che si allunga nel mare e la suggestiva landa solitaria dell’Isola dei Conigli, un isolotto che dista appena qualche centinaio di metri da Porto Cesareo e che si può raggiungere a piedi guadando l’acqua. Dirigendosi a nord si incontra invece il bel tratto costiero di Punta Prosciutto, che per la sua bellezza incontaminata e le sue selvagge distese di sabbia circondate da dune ricorda certi litorali tipici dei mari tropicali. Piccole spiaggette rocciose, insenature incastonate tra la costa fatta di basse scogliere che si susseguono per chilometri, è questo il panorama che visitatori e turisti incontrano sotto all’imponente torre cinquecentesca di Torre Inserraglio. A mezza strada tra Sant’Isidoro e il Parco Naturale di Portoselvaggio le spiagge di Torre Inserraglio sono le preferite da chi cerca luoghi un po’ discreti e solitari, dove trascorrere degli splendidi momenti a godersi il sole caldo ed uno dei mari più limpidi e cristallini della costa ionica.

Tramonti3

Spiaggia Sant’Isidoro Porto Cesareo

Torre Sant’Isidoro, è una piccola località costiera che si trova sulla costa jonica del Salento, inserita all’interno del Parco Marino di Porto Cesareo, un’area naturale protetta di particolare interesse naturalistico e paesaggistico, sia per il tratto costiero, ricco di vegetazione, che per i fondali, che, grazie al clima favorevole, ed alla temperatura più elevata, ospitano in alcun tratti diverse specie marine inusuali nel mediterraneo, e più frequenti nei mari tropicali, come per esempio le colonie di coralli che si possono ammirare nel profondo del mare.

Le tante correnti sottomarine contribuiscono a rendere le acque del mare particolarmente chiaro e limpido, tanto che si può ammirare il fondo ad occhio nudo fino a diversi metri di profondità. Sant’Isidoro è una tra le tante belle marine caratteristiche della costa pugliese, con piccole isolette che si affacciano davanti alla costa, e le tante torri costiere che svettano dall’alto delle scogliere, il tutto immerso in un unico ed incantevole paesaggio naturalistico.

La serie di spiagge, che si allungano in una dolce curvatura della costa di circa un chilometro di lunghezza, sono amate soprattutto dalle famiglie con bambini piccoli, dagli anziani, e da chi sa nuotare poco, per la facilità e comodità con cui ci si può immergere nel mare limpido e cristallino, che resta praticamente sempre calmo e tranquillo grazie all’isolotto posto di fronte che attutisce l’impeto del mare.

 Tramonti 4

Da non mancare, oltre a piacevoli giornate trascorse sulla spiaggia, una escursione alle torri costiere, da quella che da il nome alla località, Torre Sant’Isidoro, imponente costruzione a pianta quadrata, alla bella Torre Squillace, che domina un’altra serie di belle spiagge.

Per gli appassionati dei paesaggi naturalistici è possibile fare una bella gita alla Palude del Capitano, un’area acquitrinosa di notevole interesse naturalistico per la fauna avicola di uccelli migratori e per la tipica vegetazione palustre.

Più a sud ancora troviamo Torre Inserraglio, un’altra bella torre ed una linea costiera di indubbio fascino, con piccole oasi di mare incastonate tra le rocce. Da qui inizia la Riserva Naturale di Portoselvaggio, una pineta di ampie estensioni che si affaccia su un tratto di mare praticamente incontaminato.

 

CONSULENTI LCL

Login Consulenti LCL

Gruppo LCL

I nostri uffici sono aperti secondo i seguenti orari:

Lunedì-Venerdì: ............... 9.00-14.00

Lunedì-Venerdì: ............... 14.30-18.00

Sabato-Domenica: .............. Chiuso

© 1985 Gruppo LCL All rights reserved - C.so Ferrucci, 4 - 10138 Torino (TO) - P. IVA: 05502860017 Tel. 011 43 31 054 - Fax 011 43 31 677 - e-mail: info@gruppolcl.com

Design By EleBweb.it